Interviste

Gek Tessaro alla Festa del Libro Enna 2018

today13 Aprile 2018 23

Background
share close

Per chi disegna lasciarsi influenzare da una musica può risultare un gioco affascinante. Può diventare un tentativo di riprodurre i sentimenti che la musica ispira.

In questi lavori il procedimento vuole essere ancora più suggestivo, è il tentativo concreto di riprodurre in immagini i suoni, di trasformare le note in segni, le pause in vuoti, i suoni gravi in pennellate più dense, gli acuti in graffi. Figure d’ombra e sagome animate vengono a completare l’interpretazione di alcuni brani, caratterizzando in modo più esplicito le atmosfere delle storie.

La divisione degli spazi corrisponde alle diverse lunghezze delle pause, alle cadenze dei segni. E’ la traduzione visiva del brano. Le musiche determinano il flusso, il ritmo, il timbro delle storie, costituite da narrazioni e filastrocche originali.

Guardare la musica, ascoltare le immagini.

Written by: Francesco Spampinato


Previous post

Interviste

Il Planetario – Alessandra Zanazzi alla Festa del Libro Enna

Alessandra Zanazzi è laureata in astrofisica e dal 1996 si occupa di didattica e comunicazione delle scienze. Ha lavorato per 15 anni presso il primo museo scientifico interattivo italiano, “Città della Scienza” a Napoli, dove era responsabile del Planetario e delle attività di astronomia, oltre che di numerosi progetti europei di comunicazione delle scienze. Ha scritto diversi spettacoli per planetario, progettato mostre scientifiche interattive, ideato laboratori e attività didattiche, condotto […]

today13 Aprile 2018 85

Post comments (0)

Rispondi


CONTATTACI

bedda-radio-logo-footer-200
0%