Garage Arts Platform e le Osservazioni sul territorio: Imparare a guardare Workshop fotografico su paesaggio, territorio di Enna e sull'ex area mineraria di Floristella

Scritto da il 4 Marzo 2020

L’associazione culturale Garage Arts Platform annuncia l’apertura delle iscrizioni per il primo workshop su fotografia, paesaggio e territorio di Enna che si terrà presso il Garage (Enna Bassa) e presso l’area di Floristella il 28,29 e 30 marzo 2020. Il laboratorio, con il patrocinio dell’Ente Parco Minerario Floristella-Grottacalda e del Rocca di Cerere U.N.E.S.C.O. Global Geopark, è diretto da Ivan Catalano, ennese trapiantato a Torino da alcuni anni dove ha approfondito lo studio della fotografia e dell’architettura, seguito da uno dei più importanti fotografi italiani viventi, Vittore Fossati. All’attività di ricerca unisce quella dell’insegnamento della fotografia in seminari e workshop in Italia e all’estero e si occupa di curare progetti culturali e artistici interdisciplinari.
Dal 2016 è co-founder e art director di isole, spazio indipendente a Torino dedicato alla fotografia contemporanea e al fotolibro, con una particolare attenzione alle tecniche di legatoria sperimentale.
Dalla collaborazione di isole con Garage nasce la volontà di programmare nel tempo una serie di incontri e workshop dedicati all’esplorazione, riflessione e comprensione – attraverso il linguaggio della fotografia – del paesaggio antropizzato di Enna e della Sicilia, del patrimonio naturalistico, paesaggistico e archeologico plasmato nel corso del tempo dalla presenza umana e dall’uso che l’uomo ha fatto delle risorse naturali.
La scelta di partire con il caso-studio dell’ex area mineraria di Floristella, esempio tra i più importanti di archeologia mineraria a livello regionale e nazionale, è stata presa di concerto con l’Officina AgroCulturale Cafeci, che collabora all’iniziativa e che da alcuni anni è impegnata nella promozione del territorio organizzando escursioni e visite all’ex area mineraria. L’Officina guiderà i partecipanti del workshop sul territorio di Floristella e Grottacalda.
“Camminare lungo un percorso mettendosi, di volta in volta, nelle scarpe di un bambino, di un elettricista, di un intellettuale, di un fotografo, …di un cane, ammesso che i cani portino le scarpe … e infine di tutti in un solo colpo.“ Italo Zannier
Partendo da un excursus storico sulle campagne fotografiche di iniziativa pubblica e sui progetti e i fotografi che hanno influenzato maggiormente la fotografia contemporanea, se ne osserveranno obiettivi e finalità, punti critici e utilità, in funzione del caso preso in esame.
Il workshop si pone come obiettivo quello di andare oltre lo scatto singolo insistendo sulle differenze tra i punti di vista del visibile, per imparare a guardare.
Tre giornate di teoria e pratica, al fine di sapersi orientare tra le fotografie e la fotografia stessa.
La prima giornata (sabato 28 marzo) sarà incentrata su approfondimenti storici, teorici e pratici sulla fotografia di paesaggio e sull’introduzione alla storia e al territorio di Floristella, con materiale audiovisivo e grazie alle testimonianze di ospiti legati alla storia di Floristella.La seconda giornata (domenica 29 marzo) sarà poi interamente dedicata alla visita dell’area di Floristella e Grottacalda, sotto la guida dell’Officina AgroCulturale Cafeci, già da alcuni anni è impegnata a far conoscere il territorio organizzando escursioni e visite all’ex area mineraria. I partecipanti del workshop potranno qui, coadiuvati da Ivan Catalano, mettere in pratica le conoscenze acquisite in precedenza e perfezionare il proprio approccio.

La terza ed ultima giornata (solo pomeriggio, lunedì 30 marzo) prevede la condivisione di idee e pareri nati dalla visita a Floristella e dagli input teorici e storico-artistici ricevuti durante la prima giornata. Si analizzeranno in gruppo le prime foto realizzate dai partecipanti attraverso la messa in sequenza delle immagini.

La partecipazione al workshop prevede inoltre momenti di socializzazione e di lavoro in condivisione che aiuteranno a trasformare un gruppo di partecipanti in un team in vista della mostra-presentazione, che sarà ospitata presso gli spazi del Garage o in altra sede, delle fotografie realizzate durante e dopo il laboratorio, con focus su Floristella.

PREAMBOLO
Venerdì 27 marzo dalle ore 19 si terrà al Garage una serata aperta al pubblico per la presentazione del progetto e del laboratorio, ideato in collaborazione tra Ivan Catalano e il Garage. Il fulcro della serata sarà la proiezione del documentario “Visioni di case che crollano (Case Sparse)” dell’autore e regista Gianni Celati (61’, 2002), dedicato ai tanti casolari abbandonati nelle campagne intorno al fiume Po, fino al delta.

ISCRIZIONE
La quota d’iscrizione al workshop è contenuta e comprende tutte le attività previste:
– per chi si iscrive entro l’8 marzo quota ridotta Early Bird;
– quota speciale per gli studenti delle scuole superiori.Per informazioni e iscrizioni scrivere a garage.enna@gmail.com contattare il Garage su facebook (Garage Arts Platform Enna)  e su instagram (garage.enna).

Con il patrocinio del Parco Minerario Floristella Grottacalda e del Rocca Di Cerere Geopark U.N.E.S.C.O. Global Geopark.

* Ivan Catalano (Enna, 1977) vive e lavora a Torino, dove si laurea in Architettura con una tesi di fotografia con un’indagine sul territorio sotto la supervisione di Vittore Fossati. Continua la sua formazione partecipando a workshop e convegni di studio sulla fotografia e l’architettura. All’attività di ricerca unisce quella dell’insegnamento della fotografia in seminari e workshop in Italia e all’estero e si occupa di curare progetti culturali e artistici interdisciplinari.
Dal 2016 è co-founder e art director di isole, spazio indipendente a Torino dedicato alla fotografia contemporanea e al fotolibro, con una particolare attenzione alle tecniche di legatoria sperimentale.
Fra i suoi progetti “I Just Look At Pictures”, viaggio nel photobook italiano, “isole lab”, dedicato alla sperimentazione sul libro d’artista e “What Happens” nel cui ambito accadono incontri e collaborazioni con artisti e realtà del territorio tessendo nuove collaborazioni e creando occasioni di arricchimento mutuale.

Foto locandina: Villa Savoye Poissy – Parigi, 2007, courtesy Ivan Catalano.


Opinioni dei lettori

Rispondi


Traccia Attuale

Titolo

Artista

Background