Quando la radio è una ragione di vita

Scritto da il 21 Dicembre 2016

Un’ora di diretta nella quale la Berrino si racconta come conduttrice radiofonica, tra aneddoti e momenti di riflessione, il tutto condito da una selezione di cinque canzoni che spazia dal rock alla musica leggera. “Rifaccio in continuazione la scaletta musicale perché cinque pezzi in un’ora di diretta è davvero poco” – sorride. Ma per lei fare radio è sempre stata una cosa naturale e spontanea e per questo non ha di certo paura di rimettersi in gioco. Non ne ha avuta nemmeno quando decise di andare via da RMC: “Avevo notato che non si era certi di quale sarebbe stato il mio ruolo, che genere di collaborazione volevano propormi e così ho deciso di andarmene. Nessun rimpianto però, oggi ho tantissime passioni, dalla lettura al teatro. Le mie giornate volano e questo vuol dire che faccio ancora cose che mi divertono”. Si diverte molto la Berrini ma quel microfono è come se non l’avesse mai lasciato. Un compagno fedele, prima che uno strumento prezioso per la sua più grande passione, per il suo lavoro. Un mezzo attraverso il quale emergono la sua spontaneità e la sua disinvoltura. “Devo essere sincera, non mi sono mai preparata molto per una trasmissione e non lo farò nemmeno in questo nuovo contesto. A me piace parlare a ruota libera con gli ascoltatori e sono convinta che la radio si faccia con il cuore; poco importa da dove trasmetti o chi ti ascolta o in quale fascia oraria sei, l’importante è metterci quella passione e quell’entusiasmo che ti fa arrivare alla gente e credo che questo sia ancora oggi il mio segreto”.


Opinioni dei lettori

Rispondi


Traccia Attuale

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: