SPRAR / SIPROIMI: un esempio di accoglienza integrata (VIDEO)

Scritto da il 27 Settembre 2019

Enna. Cos’è un progetto SPRAR-SIPROIMI? Cosa significa realizzare “accoglienza integrata”? Quali sono i percorsi e le professionalità da attivare? Per rispondere a questi interrogativi la Cooperativa sociale Iblea Servizi Territoriali – Onlus, Ente attuatore dei progetti territoriali del Comune di Centuripe e del Comune di Calascibetta, ha realizzato un video dal titolo “SPRAR/SIPROIMI: un esempio di accoglienza integrata”, con la partecipazione dei beneficiari, delle equipe e dei due Enti titolari e in collaborazione con Bedda Radio, partner dell’iniziativa. Il video è stato proiettato – in anteprima- a fine luglio scorso, durante due giornate di “Porte Aperte SPRAR” organizzate nei Centri di seconda accoglienza dei due comuni, nell’ambito della campagna #withrefugees dell’UNHCR e della “Giornata mondiale del rifugiato 2019”. In 10 minuti, sfruttando la forza di un audiovisivo, mostra la pratica di due Progetti territoriali, paradigmatici dell’intera Rete. Il tutto, attraverso le riprese di location, contesti e situazioni concrete; di protagonisti reali, che impersonano se stessi, impegnati nelle più disparate attività e percorsi d’inserimento – previsti dalle linee guida e dalle finalità del Sistema SIPROIMI (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e minori stranieri non accompagnati, ex SPRAR) – e che quotidianamente impegnano beneficiari, equipe e operatori tutti. Senza nessun particolare artifizio da post-produzione o costruzione che potesse alterarne l’unico effetto desiderato: la realtà. E nel finale, un messaggio di fiducia e di futuro!
Quale prodotto di comunicazione e di informazione, per la sua piena coincidenza e coerenza con le finalità istituzionali del Sistema SPRAR/SIPROIMI – valutate con riferimento agli ambiti generali di attività, alle linee d’azione consolidate, ai programmi e progetti – è stato anche pubblicato sul sito nazionale del Servizio Centrale – ANCI (www. sprar.it) e, per il messaggio sotteso – coerente alle finalità di “promozione della parità di trattamento e rimozione delle discriminazioni” – condiviso dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali – Presidenza del Consiglio dei Ministri) mediante le piattaforme di comunicazione ad esso collegate. Tra gli obiettivi, come spiegato dalla Iblea Servizi Territoriali durante la sua (del video ndr.) presentazione: promuovere la Rete SPRAR / SIPROIMI attraverso la diffusione, per immagini, di quelli che sono i percorsi di seconda accoglienza e i suoi servizi; far conoscere le professionalità coinvolte; promuovere cultura dell’accoglienza e dell’integrazione e sensibilizzare le comunità ospitanti; dissipare dubbi basati, spesso, su luoghi comuni sempre più strumentalizzati dal “dibattito pubblico” e stimolare una riflessione sul fenomeno migratorio. In definitiva, far vedere quanto c’è di bello, di valido e, soprattutto, di “umano” in un progetto di accoglienza integrata, in particolare, e nello “aprire le porte”, in generale.

Ufficio Comunicazione
Iblea Servizi Territoriali Società cooperativa sociale  Onlus
Mail: [email protected]


Opinioni dei lettori

Rispondi


Continua a leggere

Traccia Attuale

Titolo

Artista

Background
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: