Eventi

La Fabbrica delle idee, costruiAmo insieme una città a misura di giovani

today25 Settembre 2020 5

Background
share close

Compila il form, descrivi la tua idea e partecipa anche Tu all’evento finale presentando il tuo progetto per una città a misura di giovani.

Giovedì 23 settembre i ragazzi del progetto “CostuiAmo le soft skills” hanno dato il via all’evento conclusivo “La Fabbrica delle Idee” promosso da Giosef Enna, Terramatta Associazione Culturale, IPS Federico II di Enna e dal Comune di Enna.

La prima fase dell’evento conclusivo “La Fabbrica delle Idee” coinvolge tutti i giovani ennesi, riuniti in gruppi informali, associazioni o istituti scolastici, i quali sono invitati a compilare un form (che trovate sotto) per poter partecipare all’evento finale presentando il proprio progetto per una città a misura di giovani.

Descrivi la tua idea, sarai contattato dai nostri youth worker e formatori per prepararti al meglio all’evento.

I temi su cui creare la propria città ideale sono cinque e spaziano dallo sport all’ambiente, dal Turismo agli spazi aggregativi e ai beni confiscati.

L’evento sarà realizzato ad Enna entro Novembre 2020 e le date saranno a breve comunicate sui canali social e sul sito ufficiale del progetto www.costruiamo.centroatlantis.it.

Ma cosa sono le “sotf skills” e di cosa parla il progetto “Costruiamo le soft skills”? Noi lo abbiamo scoperto visitando il sito ufficiale e che vogliamo condividere con Voi.

“Costruiamo le soft skills” è un progetto nato per incentivare l’acquisizione di competenze trasversali, e potenziare le competenze creative, lavorative e sociali dei giovani attraverso percorsi formativi innovativi. Vogliamo favorire l’aggregazione e la partecipazione giovanile sul territorio e nella comunità e promuovere attività e laboratori culturali che favoriscono nuove modalità di incontro.

Così si presentano i ragazzi che ancora una volta hanno creduto e trasmesso ai giovani ennesi l’amore e la forza per capire e scoprire i propri talenti e le proprie competenze, e donato quegli stimoli positivi per “costruire” insieme la città ideale a misura di giovani.

In poco meno di un anno, il progetto si è articolato in quattro Workshop e culminerà entro novembre 2020 in un evento conclusivo denominato la “Fabbrica delle Idee” nel quale saranno coinvolte tutte le associazioni giovanili della città, gli Istituti Scolastici di secondo grado e le Istituzioni.

Di fianco a questo percorso di formativo, si è svolto un attento lavoro di ricerca che, oltre a fungere da strumento di recruiting per i percorsi formativi, ha prodotto una guida etnografica dell’associazionismo giovanile locale, e che prende il nome di “Toolkit”.

Sono questi risultati unici nel loro genere per il territorio Ennese, a dare una natura profondamente innovativa sia nel metodo che nella sostanza.

“CostruiAMO le soft skills” offre una guida concreta, abbracciando l’assunto per cui la costruzione delle soft skills può avvenire soltanto se vi è integrazione e cooperazione tra le istituzioni scolastiche e civili e il corpo sociale delle associazioni e del volontariato. In particolare, sono necessarie per la realizzazione e lo sviluppo personali, la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale e l’occupazione.

Un elemento importante del nostro progetto è la promozione della cittadinanza attiva dei giovani, per mostrare che le abilità sociali possono essere acquisite non solo nei workshop, ma soprattutto nel loro coinvolgimento all’interno delle organizzazioni giovanili, realizzando progetti locali o internazionali, co-organizzando le attività in diversi contesti “formale, informale e non formale” in modo tale che questi settori possano dialogare e collaborare per uno sviluppo completo dell’individuo.

Allo stesso tempo, però, il progetto si inserisce nel quadro in cui la società odierna non ha più bisogno di soluzioni calate dall’alto ma di scelte derivanti da processi di partecipazione “bottom up” e di formazione trasversale che preparino i giovani ai bisogni del mondo del lavoro e stimolino la loro aggregazione e l’acquisizione delle soft skills.

Anche la metodologia educativa applicata durante i workshop ha avuto una connotazione fortemente innovativa, considerato che il metodo non formale (peer education e life skills) è ad oggi del tutto assente all’interno del contesto scolastico e nella maggior parte delle associazioni giovanili coinvolte.

Inoltre, la realizzazione di progetti che vedono le Istituzioni scolastiche e il mondo delle associazioni, rappresenta un elemento di innovazione sociale.

Infine, il Toolkit prodotto, metterà nelle mani dei partecipanti una utile guida pratica al mondo delle associazioni e delle istituzioni rivolte ai giovani.

Written by: Francesco Spampinato


Previous post

Musica

Bruce Springsteen – Auguri di buon compleanno al boss

"In un'occasione come questa mi piace ricordare che io sarò anche il presidente, ma lui è e resta il Boss."Barack Obama Lo chiamano il Boss, ha riscritto e continua a riscrivere la storia del rock da quasi cinquant'anni. Ieri ne ha fatti settantuno, pertanto, per celebrare una delle rockstar più rappresentative di questo secolo, ecco arrivare oggi la nostra monografia su Bruce Springsteen. Bruce Springsteen fonda la E Street Band […]

today24 Settembre 2020 2

Post comments (0)

Rispondi


CONTATTACI

bedda-radio-logo-footer-200